EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Powered by Google TraduttoreTraduttore
03/07/2021
Angelo Giorgianni "la nostra ricerca della verità è svincolata da appartenenze politiche e condizionamenti lobbistici"
Silvia Pedrazzini Silvia Pedrazzini

Il Giudice Angelo Giorgianni ha voluto sottolineare che la scienza è la sublimazione del pensiero universale e patrimonio comune dell’Umanità e che la stessa debba essere democratica e libera da condizionamenti lobbistici .


Il Giudice Angelo Giorgianni ha voluto evidenziare che con l'Eretico ed OMV si sono difese laicamente alcune verità scientifiche che i fatti hanno convalidato nella loro fondatezza; tale lavoro è stato svolto  anche contestando la scienza accreditata che ha escluso la possibilità del confronto.
Giorgianni volge una critica a quanti ora si dipingono come salvatori della patria, falsi profeti o movimenti che approfittano di questo periodo storico   sfruttando la disperazione, le ansie, i bisogni, le aspirazioni ed i sogni della gente e si limitano a cavalcare il dissenso, segnalando demagogicamente le criticità ma senza indicare soluzioni praticabili.
Di seguito quanto affermato dal Giudice Giorgianni  " Vorrei ricordare a me stesso ed agli Eretici che noi ci siamo ritrovati insieme per difendere la libertà di opinione contro il pensiero unico e, comunque, il pensiero di “parte”, convinti che la Scienza, come sublimazione del Pensiero Universale e patrimonio comune dell’Umanità, dovesse necessariamente essere Democratica e libera da condizionamenti lobbistici e che la ricerca della verità non dovesse e potesse escludere il contributo di nessuno. Così abbiamo difeso laicamente alcune verità scientifiche che i fatti hanno convalidato nella loro fondatezza ed abbiamo contestato la Scienza Accreditata, che escludendo la possibilità del confronto ha determinato gravi limitazioni alle libertà fondamentali e tante vittime inutili. 
E così noi che siamo gli Ortodossi siamo stati  ghettizzati, anche nell’opinione pubblica, come Eretici. Abbiamo cercato con Pazienza, Umiltà e Sacrifici un rapporto di fiducia con altri uomini,  che condividevano i nostri obiettivi ed oggi costoro sempre più numerosi si identificano con la nostra battaglia dichiarandosi essi stessi Eretici e dando un significato alla nostra esistenza ed al nostro impegno. La nostra credibilità si è radicata nella mente e nel cuore di tante persone, al di fuori del loro credo politico, convinti che il nostro impegno fosse Sociale e non politico in senso deteriore. 
Oggi idealmente rappresentiamo Uomini liberi collocati ideologicamente in tutto l’arco costituzionale, che hanno creduto nella laicità del nostro impegno e nella nostra sostanziale equidistanza dai partiti. La nostra scelta e la loro scelta ci da ragione e i fatti dimostramo che gli scienziati  schierati politicamente , sono stati giustamente abbandonati dai loro estimatori e condannati all’oblio. 
Purtroppo, la crescita di questi movimenti di liberi pensatori preoccupano chi, come i partiti, molto spesso rappresentano una democrazia di facciata, distante anni luce dalle esigenze e dai sentimenti della gente e che temono la perdita dei Voti, dovuta all’insensibilità ed al cinismo di alcune incomprensibili ed ingiustificate scelte traversali, negatorie di libertà fondamentali.
E così oggi i partiti corrono ai ripari con sirene che lusingano e corteggiano i movimenti per stringerli in un abbraccio mortale che porrà fine alla loro credibilità ed alla loro incisività ..  Riflettiamo su questo rispetto ma riflettiamo anche  sui movimenti che vogliono sfruttare la disperazione, le ansie, i bisogni, le aspirazioni ed i sogni della gente, che si limitano a cavalcare il dissenso, segnalando demagogicamente le criticità ma senza indicare soluzione praticabili e credibili per la soluzione dei problemi, in un progetto complessivo ed organico condiviso con il Popolo Sovrano. Il prospettato nuovo corso  politico non è dissimile per metodi da quello vecchio che si vuole sostituire….. il rischio è che cambino i musicanti ma che la musica sia sempre la stessa:  il De profundis per Diritti e Democrazia e per il nostro futuro. 
Angelo Giorgianni ".





LEAVE A COMMENT

Facebook Conversations

FOLLOW US