EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Powered by Google TraduttoreTraduttore
06/06/2021
Cile: depositata un' azione civile per nullità di diritto pubblico
S. Pedrazzini S. Pedrazzini

Martedì 2 giugno 2021, è stata depositata davanti al ventiduesimoTribunale Civile di Santiago  un'azione civile per nullità di diritto pubblico.

Il coordinatore OMV  per l' América Latina Max Castro unitamente al Dipartimento Legale di OMV Cile,  hanno inviato un comunicato nel quale si evince che martedì 2 giugno 2021 è stata depositata davanti al ventiduesimo Tribunale Civile di Santiago un'azione civile per nullità di diritto pubblico.
Il comunicato cita testualmente : "Questa azione costituzionale è stata promossa da 4 avvocati cileni, che citano in giudizio il potere esecutivo, in particolare il Presidente della Repubblica del Cile, Ministero dell'Interno e della Pubblica Sicurezza, Ministero della Salute, Ministero della Difesa Nazionale, Ministero degli Affari Esteri, Ministero della Lavoro e Previdenza Sociale, Ministero delle Finanze, tramite i rispettivi ministri della carica.

Lo scopo di questa azione è dichiarare la nullità assoluta dei Decreti Supremi Nº4 del 2020; n. 104 del 2020, n. 107 del 2020; n. 269 del 2020; Nº23 del 2020; n. 400 del 2020, n. 646 del 2020; n. 1 del 2021; n° 72 del 2021; n. 82 del 2021, n. 8 del 2021; Nº 124 del 2021 e legge 21342 pubblicata l'1giugno 2021.

Il fondamento di tale ricorso afferma che,  in relazione al fatto che tali decreti e leggi subiscono nullità assoluta poiché in Cile non sono mai esistiti bilanci medico-sanitari né le circostanze di fatto necessarie affinché il Presidente della Repubblica del Cile abbia potuto stabilire l'esistenza di uno stato di emergenza catastrofale per pubblica calamità e assumersi consecutivamente tutte le facoltà e le attribuzioni che non ha e non ha mai avuto, per stabilire ciascuna e ciascuna delle misure restrittive ed esclusive dei nostri diritti essenziali garantiti da la nostra Costituzione che emanano dalla nostra natura umana e che sono inalienabili al nostro popolo e prima dello Stato.

In altre parole, l'esecutivo dello Stato del Cile è chiamato con nomi e cognomi a rispondere e annullare tutti i decreti che sono stati fatti senza alcun supporto scientifico.

Grazie all' Avvocato María Loreto Retamal Grimberg e al team di Avvocati che la supportano in questa azione".





LEAVE A COMMENT

Facebook Conversations

FOLLOW US