EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Powered by Google TraduttoreTraduttore
PANDEMIA: Crimini contro l'Umanità nell'Inverno della Scienza

PANDEMIA: Crimini contro l'Umanità nell'Inverno della Scienza

03/25/2021
PANDEMIA: Crimini contro l'Umanità nell'Inverno della Scienza
Redazione OMV News Redazione OMV News

Il magistrato Angelo Giorgianni in qualità di Segretario generale dell'Organizzazione Mondiale per la Vita e di Presidente dell’associazione L’Eretico annuncia che a breve sarà rilasciato un comunicato ufficiale sulla denuncia presentata alla Corte Penale Internazionale in relazione ai crimini contro l'umanità che a nostro parere sarebbero stati commessi da vari governi nazionali ed anche da quello italiano. Ecco la sua dichiarazione ufficiale.


Avevamo ritenuto prudente e rispettoso per l’Istituzione Giudiziaria mantenere riservato il documento in quanto appena depositato al procuratore generale del Tribunale dell’Aja, ma l’attacco mediatico di cui siamo stati oggetto proprio il giorno successivo all’invio dell’esposto per email PEC, rende a questo punto indipensabile che chiunque ne conosca i contenuti per farsi una propria idea sulla gravissima e delicata questione»

I nostri avvocati stanno valutando le azioni legali da intraprendere nei confronti di coloro che ci hanno definiti in modo offensivo, falso e tendenzioso "no vax" e "negazionisti" , in relazione al libro Stragi di Stato, scritto da me con il dottor Pasquale Bacco, dove non si nega la pericolosità del virus ma si evidenzia invece che la sua mortalità è risultata elevata in ragione di decessi superficialmente attribuiti al Covid-19 senza nemmeno le autopsie, di errori diagnostici e terapeutici, di una mancata corretta prevenzione nell’emergenza epidemiologica (problematica oggi al vaglio della Procura della Repubblica di Bergamo) e delle terapie efficaci ignorate per mesi.

Ai negazionisti di queste macroscopiche evidenze piace chiamarci “complottisti” anche se preferiremmo essere definiti con il nostro vero nome: complotto-logi. Perché stiamo studiando e denunciando l’intrecciò di complotti di varie istituzioni nazionali e internazionali che ha reso devastante la pandemia soprattutto per l’allarme mediatico, sociale ed economico conseguente ai continui lockdowns privi di qualsivoglia reale motivazione scientifica e spesso disattendendo le indicazione delle Istituzioni sanitarie, preposte alla valutazione.

Nell’ottobre scorso anche l’autorevole virologo Giorgio Palù, di recente nominato presidente dellAIFA, aveva rimarcato questo stesso concetto con parole inequivocabili: «La letalità del SARS-Cov-2 oscilla tra lo 0,3 e lo 0,6 % mentre per la SARS (2003 ndr) era del 10 % e della MERS del 36 %, due Coronavirus che si sono estinti nel giro di un anno. Questo ci dovrebbe un po rasserenare invece questa Infodemia, cioè questa informazione che è diventata pandemica, questa paura del contagio, paura della morte: questa sì è divenuta virulenta e contagiosa. Si è perso il buonsenso, la ragionevolezza, la capacità critica di valutare i dati per quello che sono. Siamo nell’autunno della ragione».

Io credo che siamo gia nell'inverno più buio della scienza dal quale possiamo uscire solo se comincerà la primavera luminosa della verità. Noi siamo impegnati su questo fronte... e ciò evidentemente dà fastidio. Ma noi non ci lasceremo intimidire e andremo avanti con determinazione.

 


  • VIA
  • Redazione OMV News
  • TAGS



LEAVE A COMMENT

Facebook Conversations

FOLLOW US